Mettere al primo posto coloro che non hanno l’acqua viva

Don Gian Matteo Botto, parroco a Roma

Don Gian Matteo Botto, parroco di Santa Maria Madre della Provvidenza a Roma ci presenta la sua esperienza delle cellule parrocchiale di evangelizzazione, da 12 anni sulla sua parrocchia.

Viviamo con grande gioia le cellule sulla nostra parrocchia da 12 anni. Abbiamo cercato un metodo che aiutasse tutta la parrocchia a divertare evagelizzatrice. Il cambiamento fondamentale è stato il passaggio dal pensare a quelli che ci sono e cominciare a pensare a quelli che non ci sono, mettere al primo posto coloro che non hanno l’acqua viva, che hanno sete, e che Gesu è quest’acqua viva. Questo ha aiutato me e poi tutta la comunità a cambiare prospettiva (…)